Iva prestazione di servizi

Sono un coltivatore diretto in regime di esonero (volume di affari presunto euro 5000) e a breve dovrò comprare un casotto in legno per ricovero attrezzi e materiale vario. Ho un terreno di proprietà di circa 21.000 mq. Su questo terreno esiste un pozzo la cui acqua utilizzo sia per la coltivazione, sia all’interno di un fabbricato (locale di sgombero cat. C/2) sito sullo stesso terreno. Ho dato incarico ad una ditta idraulica di effettuare un trattamento dell’acqua (eliminazione dei batteri) da utilizzare all’interno del suddetto locale C/2.
Chiedo: qual è l’IVA applicabile per queste spese? 22% oppure una più ridotta?

RISPOSTA:

Ai sensi di quanto previsto al punto 125, Tabella A, parte III del Decreto IVA, sono soggette ad aliquota IVA del 10% le “prestazioni di servizi mediante macchine agricole o aeromobili rese a imprese agricole”.
Tuttavia, si ritiene che la prestazione di servizio in esame non possa rientrare all’interno della disciplina sopracitata.
Pertanto si ritiene corretto applicare l’aliquota IVA ordinaria del 22%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *